TeleICCE: il progetto europeo prosegue con nuove modalità e nuove iniziative per freelance e liberi professionisti

5 Maggio 2020

Riparte TeleICCE, con una spinta ulteriore obbligata in parte dal periodo d’emergenza che stiamo vivendo, ma anche dalla ricerca continua di nuove modalità e strumenti per facilitare il lavoro dei liberi professionisti.

Teleicce

Il progetto TeleICCE prosegue attivamente, con continuità e costanza la sua ‘mission’, particolarmente cruciale in questo momento. Il progetto infatti ha lo scopo di promuovere un modello innovativo di collaborazione tra aziende e freelancer, il B2F (Business to Freelancers) basato su piattaforme digitali dette teleworking platforms. Mira inoltre a favorire la creazione di un network per accrescere le competenze professionali tramite corsi online, i cosiddetti MOOC (Massive Open Online Courses). Vuole infine favorire la competitività tra le SMEs (Small and Medium EnterprisesPiccole e Medie Imprese) e freelancer così da contribuire al miglioramento del livello occupazionale di quest’ultima categoria.

Ora più che mai, nel particolare momento storico che stiamo vivendo e nel mezzo di una crisi oltre che sanitaria, anche economica, TeleICCE ed Ifoa hanno così ideato una serie di azioni per supportare concretamente quanto sopra descritto, programmando diversi appuntamenti in modalità webinar insieme all’Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro e ADAPT, il cui scopo è fornire approfondimenti normativi e procedurali sull’applicazione delle norme in materia di Lavoro e Formazione in particolare, appunto, dentro l’attuale emergenza COVID19.

Queste iniziative desiderano concorrere ad accrescere il livello professionale dei liberi professionisti, competenze ora più che mai indispensabili, ai fini dell’attuazione dello smartworking e telelavoro secondo le normative vigenti.

I primi tre webinar si sono tenuti in aprile e il programma dei prossimi (a cadenza settimanale il mercoledi, alle ore 15) sarà pubblicato sulla pagina del progetto TeleICCE del sito Ifoa oltre che sulla pagina Facebook del progetto stesso.

 

TeleICCE è il Programma di Cooperazione Territoriale Europea “Interreg V-A Grecia Italia 2014- 2020”, cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR). TeleICCE mira a promuovere nelle PMI e tra i liberi professionisti e consulenti del lavoro l’utilizzo di modelli e strumenti innovativi di smartworking e delle piattaforme MOOC presenti sul web per facilitare il lavoro, la conoscenza di nuove tecnologie, della comunicazione e lo sviluppo strutturato delle competenze. Per saperne di più clicca qui

integrazione

05 Novembre 2020

Ifoa premiata con il logo “Welcome. Working for refugee integration”, il riconoscimento dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) conferito alle aziende che favoriscono l’integrazione lavorativa dei beneficiari di protezione internazionale nel territorio nazionale

UNHCR premia ogni anno le aziende che si sono distinte nel favorire l’inserimento professionale dei rifugiati e nel sostenere il loro processo di integrazione in Italia. Nel 2020 Ifoa è tra queste. Martedì 10 Novembre…

Leggi l'articolo
Progetto Futurae

05 Novembre 2020

Giovani extra europei: come diventare imprenditori in Italia grazie al progetto FUTURAE

Per i cittadini provenienti da paesi terzi che vogliono avviare un'attività imprenditoriale, arriva il progetto FUTURAE, realizzato nei territori di Modena e Reggio Emilia dalle Camere di Commercio locali in partenariato con Ifoa. Il progetto FUTURAE,…

Leggi l'articolo
Progetto teleicce

12 Ottobre 2020

Il “digitale utile” alla Fiera del Levante in Puglia: presentati i risultati del progetto TeleICCE

Il progetto TeleICCE sta per giungere al termine, sul palco della conferenza conclusiva del progetto numerosi e illustri ospiti si sono susseguiti per parlare dell’importanza della digitalizzazione nel mondo del lavoro. Martedì 6 ottobre presso…

Leggi l'articolo
scambi interculturali

30 Settembre 2020

“Da dove iniziare per entrare nel mondo del lavoro?” Demi ci racconta la sua esperienza con il progetto di scambi interculturali AFS che, in collaborazione con Ifoa, l’ha portata in Italia

Demi è una giovane ragazza di 24 anni originaria del Guatemala. Grazie alla collaborazione tra Ifoa e AFS Guatemala, organizzazione pioniera nello sviluppo di programmi di educazione e scambi interculturali, il 20 gennaio 2020 è…

Leggi l'articolo