Aperitivo con Infortunio: un gioco di ruolo a squadre per indagare le cause di un infortunio e prevenirle

3 Agosto 2021

Ifoa lancia un nuovo “corso-evento” sul modello didattico di PratiCARE la Sicurezza, per diffondere buone prassi di comportamento e favorire la prevenzione sui luoghi di lavoro.

Aperitivo con infortunio

Giovedì 30 settembre dalle ore 17:00 alle 20:00 presso la Sede Ifoa di Reggio Emilia, arriva l’Aperitivo con Infortunio, un vero e proprio “corso-evento” sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, al termine del quale ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di aggiornamento secondo la normativa vigente.

Il corso, rivolto principalmente a RSPP, RLS, Datori di lavoro e Dirigenti, prende spunto dal famoso format cena con delitto o murder party ormai diffuso da tempo in tutto il mondo. Differisce tuttavia dalla cena con delitto, puro evento di intrattenimento dove i giocatori, oltre ad essere commensali, vestono i panni di investigatori chiamati a risolvere un giallo, per le sue caratteristiche metodologiche e didattiche basate sul modello di PratiCARE la Sicurezza, grazie alle quali veicolare ed insegnare le norme di comportamento da seguire al fine di prevenire incidenti sul lavoro.

Ifoa decide di applicare questa innovativa modalità didattica alla formazione sulla Salute e sicurezza sul lavoro, poiché si tratta di una tematica sempre più delicata e importante su cui lavorare e fare sperimentazione, al fine di avvicinare maggiormente lavoratori e datori di lavoro alla cultura della prevenzione. Ifoa può contare su esperti e tecnici del settore e sulla propria capacità di studiare metodologie non tradizionali di ingaggio e formazione, proprio per rendere più efficace la diffusione dell’”educazione” sul tema sicurezza.

Perché un RSPP/DATORE DI LAVORO/DIRIGENTE o un RLS sono gli “invitati” ideali a questo tipo di evento? Perché è importante il coinvolgimento dei lavoratori nel rafforzamento della cultura della sicurezza?

Il datore di lavoro e le figure da esso delegate, come dirigenti e RSPP, ma anche il RLS eletto dai lavoratori, lamentano spesso l’inutilità di una formazione che risulta essere un semplice adempimento formale. Nella logica della sicurezza difensiva, della ricerca del colpevole e del mettersi al riparo da conseguenze legali a seguito di incidenti, capita di limitarsi a svolgere adempimenti, senza pensare alla reale ricaduta per la prevenzione.

Questa proposta è rivolta a chi nelle aziende, con un ruolo di vertice, di specialista o di rappresentanza, è interessato ad una formazione utile, di qualità, con ricadute di efficacia reali. Si tratta di un intervento di sicurezza proattiva, nella logica del “Cosa posso fare affinché non capiti un incidente?”. Ecco allora che il modo migliore per imparare non è cercare un colpevole, ma analizzare le tutte cause radice (prossimali e distali) di un evento avverso. Da qui al coinvolgimento dei lavoratori per rafforzare la cultura della sicurezza il passo diventa più breve, perché la prevenzione non è fatta solo dagli specialisti, come RSPP o RLS, o dai decisori aziendali, ma diventa prassi e cultura attraverso la partecipazione dei lavoratori, alla tutela della salute propria e altrui.

Stiamo innovando il modo di fare formazione alla salute e sicurezza sul lavoro” afferma Federico Ricci, psicologo del lavoro, responsabile scientifico di PratiCARE la Sicurezza. “Chi è realmente interessato alla qualità della formazione seguirà la rotta che stiamo tracciando e, probabilmente, altri soggetti formativi, in grado di comprenderne il valore, replicheranno la nostra proposta, al momento prima e unica in Italia”.

Contenuti del corso-evento

“È stato un errore umano!” è la frase che spesso accompagna un infortunio sul lavoro.

Per favorire la prevenzione, è di grande importanza l’analisi dei rischi e degli infortuni al fine di imparare dagli errori e sostenere esperienze di successo. Una modalità esperienziale e interattiva per questa nuova sessione di formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

I partecipanti “giocatori” saranno protagonisti in prima persona delle indagini e, nelle vesti di ispettori esperti in materia di sicurezza, cercheranno di individuare, ai fini della prevenzione, tutte le cause di un infortunio mortale.

Il corso Ifoa si pone i seguenti obiettivi:

  • comprendere come e perché fare l’analisi delle cause degli incidenti;
  • coinvolgere i partecipanti nella sperimentazione diretta di un gioco di ruolo dal vivo;
  • potenziare la motivazione dei partecipanti favorire i comportamenti sicuri;

Sviluppare la capacità di ascolto, di attenzione e analisi degli elementi del contesto, di Problem Setting e di Problem Solving.

Programma della serata:

  1. Presentazione di modalità, materiali e regole del gioco
  2. Scena inziale in plenaria con raccolta dei primi indizi riguardanti l’infortunio
  3. Suddivisione a squadre con interrogatori individuali
  4. Redazione del report di presentazione dell’analisi delle cause
  5. Premiazione della squadra vincitrice
Per informazioni

IFOA – Sede di Reggio Emilia
Ref: Rita Panciroli
Telefono: 0522 329209
Mail: r.panciroli@ifoa.it

29 Giugno 2022

Ifoa presenta il bilancio 2021. Lonardoni: “La pandemia, ci ha costretto a innovare le nostre infrastrutture e le metodologie con cui progettiamo ed eroghiamo la formazione”

L’Assemblea approva il bilancio Ifoa di 17,6 milioni di euro; +10% rispetto all’anno precedente. “Il Coronavirus ha avuto un impatto profondo sulla nostra attività. Ma se, come si dice, la necessità è davvero la madre…

Leggi l'articolo
fapi

29 Aprile 2022

Avviso 4-2022 Generalista Territoriale di FAPI: 4 milioni di euro per la formazione dei lavoratori a sostegno di azioni di consolidamento, miglioramento, ri-organizzazione, investimento ed innovazione aziendale

Ifoa supporta le aziende nella progettazione e realizzazione di interventi formativi ad hoc per i propri dipendenti. Il fondo FAPI – Fondo Formazione PMI ha pubblicato ad aprile l’Avviso 4-2022 Generalista Territoriale. L’avviso mette a…

Leggi l'articolo
Avviso 2/2022 Fondimpresa

29 Aprile 2022

Avviso 2-2022 di Fondimpresa: stanziati 40 milioni per la formazione di competenze di base e trasversali dei lavoratori

In fase di valutazione il catalogo di percorsi formativi presentato da Ifoa. Con l’Avviso n. 2/2022 “Competenze di base e trasversali”, Fondimpresa mette a disposizione delle aziende aderenti 40 milioni per finanziare la formazione del…

Leggi l'articolo
Stoll Italia

04 Aprile 2022

Al via il progetto di Academy aziendale realizzato da Ifoa e Stoll Italia s.r.l. per la formazione di Tecnici per la progettazione e la creazione del prodotto in maglia

Ai microfoni di Ifoa è intervenuto Stefano Conti direttore finanziario (CFO) di Stoll Italia per raccontare come nasce questo ambizioso progetto di Academy aziendale. Stoll Italia s.r.l. società facente parte del gruppo Karl Mayer e leader internazionale…

Leggi l'articolo