Progetto FUTURE

Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020. Obiettivo Specifico 1 – Obiettivo nazionale 1 – lett. e “Percorsi di inclusione in favore di minori stranieri non accompagnati (MSNA) presenti nelle strutture di seconda accoglienza”. Codice progetto: PROG-2271.

Il progetto

FUTURE è un progetto della Regione Puglia, realizzato in partenariato con IFOA, UniscoEtnie, il Comune di Bari, finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione | Ministero dell’Interno – e co-finanziato dall’Unione Europea.

I destinatari

Il progetto si rivolge a 100 minori stranieri non accompagnati (MSNA) di età compresa tra i 15 e i 17 anni con i quali si andrà a costruire un vero e proprio progetto di vita, incentrato sull’inclusione sociale e lavorativa, partendo dalla loro storia, dalle loro speranze e attitudini e tramite una serie di azioni di orientamento e accompagnamento al lavoro (sviluppo delle Life Skills).

Obiettivi

  • promuovere lo sviluppo di competenze socio-relazionali, cognitive e lavorative di minori stranieri in condizioni di disagio sociale;
  • promuovere processi di empowerment e di miglioramento dell’occupabilità, favorendo lo sviluppo dell’autonomia e la valorizzazione delle risorse personali;
  • promuovere il lavoro di rete e sviluppare sinergie tra le realtà del terzo settore e i servizi pubblici che, a vario titolo, si ‘prendono cura’ di minori stranieri non accompagnati.

Le attività

Le attività di progetto sono modulabili sulla base delle esigenze, delle attitudini e delle aspettative di ciascun beneficiario.

  1. Bilancio Individuale delle Risorse e degli Svantaggi (BIRS) –  raccolta di tutte le informazioni, risorse/bisogni espressi dal migrante. Termina con la redazione del PEI (Piano Educativi Individualizzato) per ognuno dei destinatari che conterrà le indicazioni per il passaggio ad una o più attività di progetto.
  2. Laboratori di recupero delle competenze di base – laboratori di gruppo – da 110 ore – per lo sviluppo delle competenze di base necessarie a facilitare un processo d’integrazione socio-economica (lingua italiana e/o trasversali). Ai partecipanti sarà riconosciuto il rimborso delle spese di viaggio eventualmente sostenute.
  3. Laboratori professionalizzanti–  percorsi di acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro, in particolare nei settori della ristorazione, logistica e agricoltura. La scelta di questi tre settori è frutto delle considerazioni fatte sulle competenze di partenza possedute dagli MSNA e sui risultati positivi di inserimento socio/lavorativo, sul territorio pugliese e non solo, riscontrati in altri progetti simili rivolti a questa tipologia di destinatari. I laboratori professionalizzanti – da 100 ore – saranno condotti da un esperto del settore economico individuato, sulla base delle preferenze ed inclinazioni definite insieme ai beneficiari di progetto nella fase WP1. Ai partecipanti sarà riconosciuta un’indennità di frequenza e il rimborso delle spese di viaggio.
  4. Work experiences – periodo di formazione on the job presso un’azienda o un ente, per agevolare le future scelte professionali attraverso la conoscenza diretta del settore economico sviluppato all’interno dei Laboratori Professionalizzanti. Ai partecipanti sarà riconosciuta un’indennità di partecipazione.
  5. Laboratori di motivazione/potenziamento– laboratori di gruppo e individuali che hanno lo scopo di accrescere le capacità di controllo attivo della propria vita tramite:
    • il riconoscimento di pensieri e credenze autolesionistiche;
    • l’individuazione delle proprie modalità di gestione degli eventi negativi e dell’ansia;
    • la sperimentazione di nuove e funzionali strategie di fronteggiamento.
    • Ai partecipanti sarà riconosciuto il rimborso delle spese di viaggio.
  6. Laboratori di tempo libero– giocare a Rugby per prevenire e contrastare fenomeni di emarginazione sociale e discriminazione e favorire l’empowerment e l’inclusione sociale . Ai partecipanti sarà riconosciuto il rimborso delle spese di viaggio eventualmente sostenute.
  7. Animazione territoriale e attivazione rete– azione strategica finalizzata alla messa in rete dei servizi già operanti sul territorio rispetto alla tipologia dei destinatari (MSNA), consapevoli che il territorio, inteso quale sistema materiale e immateriale di valori, identità, usi, costumi, tipicità, simboli, segni, vincoli, storia e cultura, rappresenta un partner di progetto dal quale non si può prescindere.
  8. Sviluppare il progetto di vita– Ogni partecipante sarà affiancato unTutor individuale che, a partire dalla redazione del PEI, aiuterà ciascun minore a mettere a fuoco il proprio progetto di vita, supportandolo nello sviluppo delle capacità e del potenziale, aiutandolo a stimolare la sua autonomia, il suo senso di responsabilità e la sua capacità di resilienza. L’obiettivo è permettergli di diventare un membro attivo della società, sia che resti nel paese di accoglienza, o che faccia ritorno nel suo paese di origine.
  9. Promozione dell’affido familiare(affido diurno, part-time, educativo, affido intra-familiare, affido etero-familiare) in sinergia con le attività che il Comune di Bari realizza sul territorio.

Contatti


Per proporre eventuali candidature di MSNA, è necessario contattarci ai seguenti riferimenti, specificando “Candidatura progetto FUTURE”:

IFOA – Sede di Bari
Via Vitantonio De Bellis, 7
Telefono – 080 596 65 13
WhatsApp – 331 62 11 370
Email – gasparro@ifoa.it

I partner del progetto