Fit for 4.0 – Formare docenti e formatori al paradigma 4.0: il progetto a titolarità Ifoa ottiene il primo riconoscimento a livello nazionale

1 Agosto 2019
loghi ifoa inapp erasmus+

Primo classificato assoluto in Italia. Questo il risultato e questo il valore che l’Agenzia Nazionale INAPP ha riconosciuto a “Fit for 4.0: formare docenti e formatori al paradigma 4.0”, progetto triennale a titolarità Ifoa, finanziato nel quadro del Programma Erasmus+ – Azione Chiave 2 – Partenariati Strategici.

Impresa 4.0, rivoluzione digitale, produzione e servizi intelligenti, interconnessione globale sono le parole chiave per descrivere gli attuali sviluppi del mondo del lavoro. La formazione professionale può diventare la “prima scelta” per vivere questa trasformazione, ma allo stato attuale solo pochi centri di formazione in Europa dispongono delle attrezzature necessarie e, soprattutto, non sempre i docenti sono pienamente consapevoli delle dimensioni del cambiamento o dispongono degli strumenti (concettuali e formativi, ancor prima che tecnologici) per affrontare il paradigma 4.0, che non è solo “Industria” 4.0 e tecnologia. Per rendere la formazione sostenibile, è importante aggiornarne tempi e strumenti e favorire la collaborazione tra docenti, formatori, discenti, enti di formazione, aziende, parti sociali, autorità locali.

Fit for 4.0 raccoglie questa sfida, descrivendo le competenze necessarie ai formatori e sviluppando e sperimentando una serie di strumenti pratici ed unità formative “4.0”, in stretta cooperazione con le imprese. Per garantire concretezza, il progetto si focalizza sui settori meccanico, meccatronico ed automotive, in cui le competenze digitali avanzate sono indispensabili, la rivoluzione 4.0 è in atto ed esistono interessanti esperienze aziendali.

Il percorso formativo per i docenti mira soprattutto a migliorarne le capacità didattiche e di utilizzo di strumenti innovativi e riguarda temi quali la comprensione del significato e dell’impatto di 4.0 sullo studio e sul lavoro, come co-progettare l’apprendimento in modo interdisciplinare con i colleghi e con le imprese, come applicare metodi formativi che anticipano i processi operativi nell’ambiente di lavoro, come valutare le competenze nell’era digitale.

In stretta collaborazione con le imprese e con il supporto metodologico del Politecnico di Milano, un forte consorzio di 10 partner in 8 Paesi europei realizzerà uno strumento di autovalutazione delle competenze 4.0 per i docenti, ed un kit formativo sotto forma di MOOC (Massive Online Open Course), corredato da esempi di materiale didattico, strategie di verifica dell’apprendimento, strumenti (davvero) innovativi per la formazione e la didattica. Si tratta di un percorso pratico ed allo stesso tempo “intrinsecamente digitale”, costruito con gli stessi strumenti che propone, ossia da gruppi transnazionali di docenti della formazione ed esperti aziendali, attraverso l’uso di piattaforme collaborative on-line. I docenti che ne fruiranno non saranno seduti in aula o davanti ad un computer ad ascoltare per ore un altro docente che snocciola decine di slide, ma impareranno visitando imprese, confrontandosi tra loro (anche a distanza), utilizzando tecniche di Design Thinking e di Instructional Design, discutendo con esperti e professionisti, e giocando “seriamente”. Il kit verrà testato da un gruppo-campione di formatori, che co-progetterà con le imprese moduli o percorsi formativi in veste 4.0. I prodotti sviluppati saranno quindi resi liberamente accessibili a tutti on-line.

Con Fit for 4.0 prosegue il successo di Ifoa nell’ambito dei progetti europei e di Erasmus+, il Programma UE per l’istruzione e la formazione, dal cui inizio, nel 2014, Ifoa ha partecipato con successo ad oltre 30 progetti, e confermandosi tra i pochissimi enti in Italia capace di primeggiare ogni anno, che si tratti di mobilità europea, di partenariati strategici o di azioni di sistema per il sostegno all’innovazione delle politiche UE.