Entry Way un progetto europeo per migranti

EntryWay
Entrepreneurship without borders

IFOA partner di Formaper
nella realizzazione del progetto europeo per imprenditori immigrati

"EntryWay – Entrepreneurship without borders" è un progetto che la Commissione Europea, Direzione Generale Crescita – Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI, ha assegnato, a seguito di un bando pubblico, a una partnership internazionale, coordinata da Formaper, di cui fanno parte, oltre ad IFOA, enti no profit, associazioni e organizzazioni di Germania, Spagna, Grecia e Svezia.
 
Quali sono gli obiettivi di EntryWay?
Il progetto ha il compito di sostenere l’orientamento, la formazione e l’assistenza dei migranti imprenditori e aspiranti tali e metterli nelle condizioni di avviare e rafforzare le loro imprese, anche sociali, a livello locale e oltre confine, contribuendo così alla integrazione economica, sociale e culturale e al loro processo di crescita.
 
Come interviene la partnership?
Le sei organizzazioni partner coinvolte, basandosi sulle loro competenze complementari, adatteranno e metteranno a valore per il progetto un certo numero di approcci già sperimentati con successo a livello locale o nazionale, in particolare:
  • l’individuazione, la selezione (e auto-selezione) degli imprenditori immigrati e aspiranti imprenditori;
  • il potenziamento delle loro competenze tecniche (manageriali, professionali), e delle loro capacità imprenditoriali;
  • il sostegno nell’accesso al credito, così come ai business networks e ai mercati.
Ogni partner del progetto sarà responsabile della realizzazione di queste azioni nella sua area geografica, mentre il monitoraggio complessivo e il ruolo di coordinamento rimane in capo a Formaper.
 
Quali sono i migranti che possono beneficiare del progetto?
Sono beneficiari del progetto i migranti di qualsiasi nazionalità, legalmente residenti nelle province di Germania, Grecia, Italia, Spagna e Svezia indicate nel bando, e disposti a diventare lavoratori autonomi e imprenditori. Saranno inclusi migranti di prima e seconda generazione e coloro che sono recentemente arrivati e legalmente residenti. Di loro, circa il 60 per cento saranno giovani di età compresa tra i 18 ei 35 anni, e almeno il 35 per cento saranno donne.

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, IFOA utilizza diversi tipi di cookie, tra cui cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie); cookie di tipo statistico (performance cookie) che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare all'indirizzo http://privacylabv3.metislab.net/informativa.php?09395343337 sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "OK" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.