AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE: dalla gestione del personale alla busta paga

Dalla gestione del personale alla busta paga

Il corso IFOA "AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE: dalla gestione del personale alla busta paga" della durata di 1050 ore, affronta i temi legati alla gestione amministrativa del personale.

Il corso si occupa della gestione delle posizioni del personaledipendenteautonomo o parasubordinato creando competenze in materia giuridica, sulla contrattualistica e sugli istituti legati alla gestione delle relazioni di lavoro, unitamente all’utilizzo dei software gestionali.

docenti formatori del corso IFOA "AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE: dalla gestione del personale alla busta paga" sono professionisti e consulenti che, grazie a casi di studio e simulazioni creano un approccio fortemente aziendale, condividendo con l’aula la loro concreta esperienza.

Tutte le medie e grandi imprese ogni giorno hanno a che fare con la gestione dei rapporti e l’amministrazione del personale.

Avere competenze in tema di retribuzionecontrattualisticadirittogerarchie è diventato un bisogno basilare.

L’addetto all’amministrazione del personale è presente all’interno delle Direzioni o Uffici Risorse Umane di impreseenti, anche pubblici, e studi professionali, dove ci si occupa della gestione delle posizioni del personale, dipendenteautonomo o parasubordinato. E’ una figura dotata di spiccate competenze in materia giuridica e perciò dotata di conoscenze relative agli istituti correlati alla gestione delle relazioni di lavoro (diritto del lavoro, diritto sindacale, diritto della previdenza sociale, diritto tributario, etc.) e conosce gli aggiornamenti della normativa alla luce del jobs act. La figura professionale in uscita, inoltre, ha familiarità con l’utilizzo dei software gestionali ideati per la gestione del personale (es. Rilevazione delle presenze, elaborazione dei cedolini, busta paga, etc.). È, infine, in grado di gestire la modulistica prevista ai fini amministrativifiscali o contributivi.

Per questi motivi IFOA propone il corso "AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE: dalla gestione del personale alla busta paga", giunto alla sua VII edizione.

Organizzazione del corso

Il calendario delle lezioni è sviluppato su 4 giorni la settimana, per complessive 28 ore, con orario dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30.

L'erogazione della formazione avverrà in modalità blended, ossia alternerà momenti di formazione d'aula (frontale) a momenti di formazione online (a distanza).

APPROFONDISCI

A chi è rivolto

Il corso è particolarmente indicato per diplomati con una formazione tecnico amministrativa, ma risulta altrettanto adeguato per i diplomati provenienti da istituti a indirizzo sia professionale che umanistico. 

Il corso si rivolge anche a persone che hanno maturato una minima esperienza nell’area della amministrazione del personale, senza aver avuto l’opportunità di formarsi in modo completo.

Come funziona

Il corso va oltre la formazione di base fornita dall’Istituto Superiore,  più carente nell’approccio formativo on the jobI docenti formatori sono professionisti e consulenti che, grazie a casi di studio e simulazioni creano un approccio fortemente aziendale, condividendo con l’aula la loro concreta esperienza. Grazie, infine, all’utilizzo di laboratori attrezzati, i docenti saranno in grado di sviluppare in aula le dinamiche tipiche del lavoro d’azienda.

Cosa imparerai a fare

La figura professionale in uscita può essere inserita efficacemente in direzioni o uffici preposti all'amministrazione del personale di imprese, anche di piccole e medie dimensioni, operanti in tutti i settori produttivi, agenzie di somministrazione, soggetti a base associativa (associazioni di categoria, organizzazioni sindacali), studi professionali, etc.

Quanto costa e modalità di pagamento

Il costo di 4150 € è relativo alle 580 ore di formazione teorica, mentre il tirocinio formativo, della durata di 500 ore, è gratuito, ma allo stesso potranno accedere soltanto gli allievi che abbiano frequentato con profitto le 580 ore di teoria.

Contenuti del corso

  • Modulo di sviluppo personale.
  • Formazione sicurezza generalista;
  • Formazione sicurezza a rischio basso;
  • Formazione sicurezza Rischio biologico.

La formazione sulla sicurezza prevede il rilascio dello specifico attestato previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011.

  • Il diritto del lavoro e le sue partizioni;
  • La subordinazione, la parasubordinazione e l’autonomia;
  • Le fonti del diritto del lavoro;
  • Il principio di favore;
  • Il contratto collettivo: le tipologie, la struttura e la disciplina giuridica;
  • Il contratto individuale: cenni introduttivi;
  • L’organizzazione sindacale e il nodo della rappresentatività;
  • L’attività sindacale nei luoghi di lavoro;
  • La repressione della condotta antisindacale;
  • Lo sciopero e la serrata.
  • Il contratto di lavoro subordinato: la forma e il suo contenuto;
  • Il patto di prova;
  • L’area della parasubordinazione, dopo il Jobs Act;
  • Le collaborazioni coordinate e continuative e le collaborazioni organizzate dal committente;
  • Il contratto a termine;
  • Il contratto di lavoro a tempo parziale;
  • Il lavoro ripartito;
  • Il lavoro agile, il telelavoro e il lavoro a domicilio;
  • Il contratto di apprendistato. I tirocini formativi e di orientamento
  • Il lavoro intermittente;
  • Il lavoro domestico;
  • Il lavoro sportivo: cenni;
  • Le prestazioni occasionali di lavoro accessorio;
  • Il lavoro e la Gig Economy: le piattaforme digitali;
  • Il lavoro pubblico: cenni
  • Il divieto d'intermediazione;
  • La somministrazione di lavoro;
  • L’appalto;
  • Il distacco del lavoratore;
  • Il contratto di rete: la codatorialità e la contitolarità.
  • Il collocamento ordinario;
  • Le procedure di assunzione;
  • Le agenzie private di collocamento;
  • Il collocamento mirato dei disabili;
  • Il collocamento dei lavoratori extracomunitari.
  • L’inquadramento del lavoratore;
  • Il mutamento di mansioni;
  • Il luogo di lavoro e il trasferimento del lavoratore;
  • La trasferta;
  • L’obbligo di sicurezza sul lavoro nella evoluzione normativa;
  • Il divieto di discriminazione e le tutele previste dall’ordinamento;
  • La riservatezza e la disciplina del codice della privacy;
  • La trasparenza e gli obblighi di informazione 
  • Nozione, sufficienza e proporzionalità della retribuzione;
  • Il ruolo della contrattazione collettiva;
  • Le tipologie di retribuzione;
  • La struttura della retribuzione;
  • La retribuzione variabile e incentivante;
  • Il welfare aziendale;
  • Il trattamento di fine rapporto.
  • Il potere direttivo e gli obblighi di diligenza e di obbedienza;
  • Il luogo di lavoro e le sue vicende modificative: il trasferimento, la trasferta e il distacco;
  • I poteri datoriali e l’intelligenza artificiale;
  • Il potere di controllo e i suoi limiti;
  • Il nuovo art. 4 dello Statuto dei lavoratori e i controlli a distanza, dopo il Jobs Act;
  • Il potere disciplinare: l’art. 7 dello Statuto;
  • Le sanzioni disciplinari;
  • Il regime delle impugnazioni delle sanzioni conservative.
  • La nozione di orario di lavoro;
  • Il lavoro straordinario;
  • Il lavoro notturno;
  • Le ferie;
  • Il riposo settimanale e le festività;
  • La sospensione del rapporto per motivi attinenti all’organizzazione produttiva;
  • La cassa integrazione guadagni;
  • I contratti di solidarietà;
  • La riforma degli ammortizzatori sociali per la disoccupazione involontaria;
  • La sospensione del rapporto per motivi attinenti al lavoratore:
    • la malattia e l’infortunio;
    • la maternità e la paternità;
    • i congedi.
  • Le cause di estinzione del rapporto di lavoro;
  • Le dimissioni;
  • Il licenziamento individuale, dopo il Jobs Act;
  • L’obbligo del preavviso;
  • I requisiti formali del licenziamento;
  • I requisiti sostanziali;
  • La stabilità reale: l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori;
  • La stabilità obbligatoria;
  • Il regime delle tutele crescenti, previsto dal Jobs Act;
  • Il recesso ad nutum;
  • Il licenziamento collettivo: la nozione e gli adempimenti procedurali;
  • La disciplina delle rinunzie e delle transazioni.
  • Le scritture obbligatorie: il nuovo libro unico del lavoro;
  • Il diritto della previdenza sociale: gli infortuni, i trattamenti pensionistici, il sistema sanitario nazionale, la tutela previdenziale della famiglia;
  • Le normative e gli adempimenti fiscali, previdenziali e assistenziali: adempimenti e modulistica inps, inail, sostituto d’imposta, assistenza fiscale;
  • La previdenza complementare;
  • I collaboratori esterni: casistica IVA e registrazione fatture;
  • I profili fiscali: i modelli 730, 770, CUD.
  • Simulazioni di eventi quali: malattie, maternità, infortunio, congedo matrimoniale;
  • Il TFR e La tassazione separata;
  • Conguagli di fine anno e di fine rapporto;
  • Applicazione addizionali irpef, trasferte, rimborsi spese, fringe benefits;
  • Mensilità aggiuntive;
  • La busta paga dei collaboratori a progetto.
  • Word, Excel, Power Point, Internet;
  • Pacchetto Zucchetti: introduzione;
  • Gestione e creazione tabelle e anagrafica dipendente;
  • Ciclo elaborazioni mensili;
  • Elaborazione cedolino;
  • Modello F24.

Certificazioni

  • Attestato di frequenza IFOA

Chiamaci per saperne di più!

Richiedi info
(ci permette di fornirti un servizio più veloce e preciso)
Informativa Privacy (Reg. UE 2016/679)
L'informativa estesa relativa al trattamento dei suoi dati personali da parte IFOA la trova all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?09395461120
Presta inoltre il suo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità facoltative sotto riportate?
Invio di comunicazione su eventi, servizi e prodotti Ifoa
L'informativa estesa relativa al trattamento dei suoi dati personali da parte IFOA la trova all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?09395343333
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Chiamaci per saperne di più!

Hai trovato quello che cercavi?