Corso sulla valutazione di efficacia e di efficienza dei programmi e dei progetti europei

Obiettivi:

  • Acquisire competenze teoriche relative alla valutazione di efficacia e alla valutazione di efficienza di progetti e di programmi europei
  • Essere esperienze concrete attraverso il riferimento a pratiche valutative effettivamente realizzate nell’ambito di progetti e di programmi europei
  • Essere in grado di contestualizzare il compito valutativo in una prospettiva più ampia, preparandosi a rispondere a diverse domande di valutazione e/o a diverse esigenze dei committenti

Nella programmazione dei fondi europei 2014-2020, le pratiche di valutazione dovranno evolversi e approfondirsi per rispondere all’accentuato orientamento ai risultati della politica di coesione.

Alcune innovazioni nel modo di fare valutazione della politica di coesione sono state introdotte già nel periodo di programmazione dei fondi europei 2007-2013: la valutazione di interventi circoscritti e la concentrazione su un singolo tema, la possibilità di fare valutazioni ex post di interventi del periodo precedente, la necessità di raccogliere dati attraverso il lavoro sul campo.

Ulteriori innovazioni sono introdotte nel periodo di programmazione europea 2014-2020.

Altri aspetti, invece, permangono costanti da periodo di programmazione in periodo di programmazione. Questo è, in particolare, il caso del criterio che viene adottato per giudicare il successo dei programmi e dei progetti europei, che resta l’efficacia degli interventi: la capacità di produrre esiti corrispondenti agli obiettivi espressi in sede di programmazione dei fondi europei ed esplicitati nei programmi operativi. Costante, inoltre, è anche la difficoltà nel trattare aspetti pur rilevanti della valutazione, come l’efficienza del progetto: la capacità dell’intervento di utilizzare le risorse (finanziarie, umane, etc.) per produrre i propri esiti.

Alcuni soggetti istituzionali (Autorità di Gestione e Nuclei di Valutazione), sostenuti in questo dai valutatori, hanno fatto uno sforzo intenzionale di recepire nelle loro pratiche le innovazioni e di superare le difficoltà inerenti alla valutazione. E’, quindi, possibile affrontare i temi della valutazione di efficacia e di efficienza facendo riferimento a valutazioni realizzate. Prendere spunto dagli avanzamenti realizzati e analizzare le difficoltà incontrate nella pratica consente di trasferire le conoscenze teoriche in modo che siano prontamente utilizzabili.

NUMERO VERDE:
800 457775
CATEGORIA
Senza stage/tirocinio
LINEA
Corsi brevi
FORMULA
Aula
FINANZIAMENTO
Non finanziato
DURATA
16 ore
CONDIVIDI

Destinatari

  • Project Manager e in generale coloro che sono impegnati nella progettazione e gestione di progetti finanziati con fondi europei , e che intendano completare il proprio profilo professionale alle tecniche di valutazione dei progetti europei
  • Program Manager, decision maker e in generale i funzionari pubblici, ovvero coloro che svolgono compiti gestionali nell’attuazione dei Programmi Operativi o di altri strumenti di programmazione legati a fondi europei
  • Professional, ovvero i valutatori impegnati nei percorsi di valutazione di Progetti e/o Programmi europei

Certificazioni

  • Attestato di frequenza IFOA
Al momento non sono previste edizioni per questo corso, ma è possibile attivarle a richiesta, contattaci per maggiori informazioni

Partners


Corsi correlati

Richiedi info
(ci permette di fornirti un servizio più veloce e preciso)
Informativa Privacy (Reg. UE 2016/679)
L'informativa estesa relativa al trattamento dei suoi dati personali da parte IFOA la trova all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?09395343333
Presta inoltre il suo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità facoltative sotto riportate?
Invio di comunicazione su eventi, servizi e prodotti Ifoa