Industria 4.0 e Big Data

Obiettivi:

Il presente percorso, aperto a tutti i diplomi/qualifiche o lauree, ha come obiettivo supportare le partecipanti nello sviluppo delle competenze di base che facilitino l’accesso alle professioni legate alla raccolta e interpretazione dei big data e, per chi già lavora, identificare come sfruttare tali competenze a beneficio della propria organizzazione, per studiare nuove azioni di marketing, proporre un customer service più mirato, o anche solo visualizzare i dati raccolti in modo più efficace.
Se ci si focalizza su ruoli professionali coinvolti con ampia rappresentanza femminile, l’esempio più semplice e diffuso sul territorio è costituito dalla GDO.  Gli acquisti dei consumatori in punto vendita, gli articoli visualizzati su un sito online oppure i dati derivanti dalle carte fedeltà sono tutte informazioni che possono diventare centrali di una strategia data-driven. Una corretta implementazione degli Analytics permette di far leva su tali dati per seguire il percorso d’acquisto dei consumatori, valorizzare la loro esperienza, aumentare la loro soddisfazione e arginare il loro abbandono. I dati generati garantiscono l’opportunità di comprendere l’efficacia di una strategia di marketing, analizzando i potenziali clienti che sono entrati nel negozio o hanno visitato uno specifico reparto.  La generazione di dati è spesso legata ad altre tecnologie 4.0. Proseguendo l’esempio legato al mondo GDO, l’Internet of Things (IoT) permette di monitorare in tempo reale l’efficacia delle promozioni o la disponibilità della merce.  Sfruttare i dati permette alle imprese di anticipare la domanda di un dato prodotto e garantire così una customer experience di primo livello. Grazie ai dati un’azienda inoltre può reagire rapidamente a problemi di scorte o a eventuali inadempimenti di un fornitore. Parte del personale può essere traferito da un piano poco produttivo a un altro sovraffollato grazie agli insight risultanti dai Big Data.
Ufficio marketing, reparto vendite, ufficio acquisti, gestione risorse umane: con un solo esempio abbiamo dato evidenza di quante professioni ad ampia partecipazione femminile siano oggi già interessate dall’uso dei big data, ragion per cui è indispensabile iniziare a conoscerli meglio. Dalla personalizzazione della comunicazione con il cliente all’efficientamento dei processi produttivi, i Big Data Analytics hanno un impatto in tutti i processi. Di conseguenza la capacità di analizzare e sapere utilizzare i dati per migliorare i propri prodotti e servizi, generare più business, soddisfare i propri clienti, ridurre i costi, diventa una competenza indispensabile già oggi per molte professioni.

NUMERO VERDE:
800 457775
CATEGORIA
Senza stage
LINEA
Corsi brevi
FORMULA
Aula
Webinar
FINANZIAMENTO
Finanziato/Gratuito
DURATA
40 ore
CONDIVIDI

Destinatari

A questo progetto possono accedere tutte le donne in possesso di una qualifica o di un diploma professionale o di un titolo di istruzione secondaria superiore o di un titolo universitario che necessitano di azioni formative per acquisire conoscenze e competenze digitali necessarie per rafforzare e rendere spendibili nel mercato del lavoro le conoscenze e competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione per un inserimento, reinserimento e permanenza qualificata nel mercato del lavoro per supportarle nei percorsi individuali di mobilità lavorativa.

 

Ai sensi di quanto previsto dalla deliberazione di Giunta Regionale n. 1298/2015 i partecipanti alle attività dovranno essere residenti o domiciliati in regione Emilia­Romagna in data antecedente l’iscrizione alle attività.

Competenze in uscita

Non saranno fornite competenze ben definite legate a particolari strumenti ma si vuole piuttosto prefigurare nelle partecipanti l’ipotesi di un possibile percorso professionale, e sviluppare nelle lavoratrici la consapevolezza delle possibili implicazioni innescate dall’analisi dei big data nelle proprie mansioni.
Le allieve saranno in grado di
- comprendere l’origine dei dati analizzati, individuandone eventuali distorsioni;
- conoscere le tecnologie di acquisizione dei dati, nonché i rispettivi vantaggi e limiti prestazionali;
- conoscere le tecniche per analizzare e interpretare i dati;
- comunicare con chiarezza ai propri superiori i risultati e le indicazioni strategiche che ne conseguono.
Avranno inoltre maturato la conoscenza dei ruoli e mansioni delle varie professioni legate ai Big data e delle  soft skills necessarie per operare all’interno dei team multidisciplinari legati a Industria 4.0. Le aspiranti analiste di dati hanno bisogno di buone capacità di comunicazione e di presentazione, con la capacità di tradurre efficacemente informazioni spesso complesse per gli stakeholder aziendali.

Contenuti del corso

  • Il contesto teorico e normativo in cui nasce lo scenario Industria 4.0 e Big DATA
  • Le professioni legate ai Big Data: ruoli e mansioni dei vari Data Scientist/Analyst
  • Le soft skills per l'Industria 4.0
  • I principi base dei BIG DATA a partire dalle 5V (Volume, Varietà, Velocità, Veridicità e Valore), gli scenari Data Driven e Data Monetization, il magic quadrant di Gartner.
  • Evoluzione dei Big Data: dimensione dei dati, esempi di big data, caratteristiche principali, data lake
  • Introduzione alle tecnologie: concetti alla base dei big data, dove si trovano i big data nelle aziende, introduzione ai database strutturati e non, cosa sono i database nosql, data integration
  • Elenco sorgenti big data: social, iot, log, geospatial, voice, images, web, etc.
  • Introduzione alla Data Visualization: cosa è, a cosa serve, quali strumenti usa per trasformare i dati in conoscenza utile

Per quanto riguarda le testimonianze, dato il carattere introduttivo del percorso, sarà data priorità alle aziende in cui l’applicazione delle tecniche di utilizzo dei big data non prevede il possesso di una laurea da parte di chi prende parte ai processi che saranno presentati.

Requisiti in ingresso

A questo progetto possono accedere laureate/ diplomate provenienti da tutte le aree disciplinari sia diplomate/qualificate che laureate.  Sono richieste buone capacità di comunicazione e attitudine al lavoro in team multidisciplinari, nonché curiosità e apertura alle nuove tecnologie.
Non sono richieste particolari competenze tecniche anche se l’informatica di base intesa come uso autonomo del pc e di internet è da considerarsi una conoscenza indispensabile. Sono gradite conoscenze di programmi informatici come Microsoft Excel o Access, o equivalenti open source, per la raccolta, organizzazione strutturate e presentazione di dati.  

Certificazioni

  • Attestato di frequenza IFOA

Descrizione certificazione

Al termine verrà rilasciato l'attestato di frequenza al corso

Estremi finanziamento

Il corso, attivato sulla sede di Reggio Emilia e provincia, fa parte dell'Operazione “D&D: Donne e Digitale a Reggio Emilia”  RIF PA 2019-13465 approvato con DGR n° 254 del 30/03/2020 co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 e dalla regione Emilia Romagna.

Il corso, attivato sulla sede di Modena e provincia, fa parte dell'Operazione "“ D&D: Donne e Digitale a Modena:” Rif P.A: 2019-13466/RER approvato con DGR n° 254 del 30/03/2020 co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 e dalla regione Emilia Romagna.

Le iscrizioni al corso sono terminate. Le attività del corso sono in fase di svolgimento, contattaci per maggiori informazioni

Enti Finanziatori



Corsi correlati

Richiedi info
(ci permette di fornirti un servizio più veloce e preciso)
Informativa Privacy (Reg. UE 2016/679)
L'informativa estesa relativa al trattamento dei suoi dati personali da parte IFOA la trova all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?09395343333
Presta inoltre il suo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità facoltative sotto riportate?
Invio di comunicazione su eventi, servizi e prodotti Ifoa