Modelli innovativi e metodi sperimentali per la cura dell’anziano in Emilia Romagna

Un percorso di formazione gratuito in modalità webinar rivolto a figure chiave che operano in strutture di accoglienza per anziani e persone non autosufficienti

Il progetto è finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo dalla Regione Emilia Romagna – PO FSE 2014/2020 O.T. 8 PRIORITA’ DI INVESTIMENTO 8.5 (DGR 1888/2019 DEL 04/11/2019), approvato con DGR n.1017/2020 (Rif PA 2019-13394/RER).

“Modelli innovativi e metodi sperimentali per la cura dell’anziano” è un percorso di formazione finanziato dalla Regione Emilia Romagna all’interno dell’operazione “Innovazione Sociale e Sperimentazione nei Modelli Assistenziali“, organizzato da IFOA e rivolto alle figure chiave che operano in aziende di piccole e medie dimensioni del sistema di welfare privato della Regione, in particolare quelle che gestiscono strutture diurne e residenziali per anziani e/o persone non autosufficienti.

La modalità webinar è stata pensata per consentire la partecipazione a tutte le strutture presenti sul territorio regionale.

Obiettivi

Il progetto è in particolare rivolto a Direttori, Coordinatori, Animatori, Responsabili sanitari o assistenziali, Psicologi e altre figure chiave che operano in strutture di accoglienza per persone non autosufficienti e affronterà i temi nevralgici, i bisogni e le criticità emergenti, illustrando nuove sperimentazioni e soluzioni organizzative più efficaci nel settore dei servizi socio-sanitari.

I partecipanti saranno accompagnati nello sviluppo di competenze funzionali a:

  • Progettare e realizzare servizi e interventi di assistenza per le diverse tipologie di ospiti;
  • Attuare soluzioni organizzative, logistiche e/o assistenziali idonee a migliorare la fruizione del Tempo Vita e degli spazi in comunità;
  • Garantire, nell’esercizio delle proprie funzioni di governance e di motivazione del gruppo di lavoro, la pienezza del concetto del ‘Diritto alla vita dell’anziano’, stimolando e preservando le sue funzionalità residue;
  • Concorrere a infittire il tessuto della collaborazione sociale e arricchire la rete di attori che possa ridurre l’isolamento socio-relazionale degli ospiti, alleggerendo il lavoro dei care-giver;
  • Favorire la prevenzione dello stress da lavoro correlato nei propri collaboratori, coglierne i primi segnali, mettere in atto con tempestività misure correttive e promuovere il benessere organizzativo in struttura.

Contenuti del corso

Il programma formativo, della durata totale di 16 ore, si articola in 4 moduli didattici che affrontano i seguenti temi:

  • Modulo 1. Tecniche e terapie innovative per l’assistenza alle persone con demenza – 4 ore
  • Modulo 2. Qualificare il tempo e la vita dell’ospite istituzionalizzato – 4 ore
  • Modulo 3. L’integrazione dei servizi socio sanitari per l’assistenza all’anziano – 4 ore
  • Modulo 4. La prevenzione del burnout in struttura – 4 ore

Tutte le lezioni si svolgeranno online.

Al temine della formazione è previsto un percorso di accompagnamento di 16 ore al quale potranno aderire le sole aziende che hanno seguito il corso online. L’accompagnamento è un momento di consulenza personalizzata ed è finalizzato a fornire strumenti per concretizzare idee e spunti di miglioramento colti o maturati dai partecipanti durante il corso.

Destinatari

Il percorso formativo è stato progettato per 12 figure chiave e di responsabilità impiegate in strutture medio-piccole per anziani, quali case di riposo, case albergo, case residenza (CRA), centri diurni, comunità di alloggio con sede in Emilia Romagna.

Durata e sede di sevolgimento

Il percorso formativo ha una durata complessiva di 16 ore, si tiene online ed è pertanto possibile seguirlo in un luogo a scelta e da una qualsiasi postazione, dotandosi semplicemente di un computer, o tablet o smartphone.

Quota di partecipazione

Il corso è completamente gratuito.

Per partecipare, l’azienda deve rientrare nel regime di de minimis (Regolamento UE N. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013), presentando all’atto dell’iscrizione la relativa dichiarazione.

Contatti


Rif. Silvia Lodesani
Telefono – 340 3758511
Email – lodesani@ifoa.it

Rif. Elena Pergreffi
Telefono – 331 6211228
Email – pergreffi@ifoa.it

Rif. Diletta Capuano
Telefono – 331 7150342
Email – capuano@ifoa.it

Richiedi info
(ci permette di fornirti un servizio più veloce e preciso)
Informativa Privacy (Reg. UE 2016/679)
L'informativa estesa relativa al trattamento dei suoi dati personali da parte IFOA la trova all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?09395343333
Presta inoltre il suo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità facoltative sotto riportate?
Invio di comunicazione su eventi, servizi e prodotti Ifoa