Tecnico per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni informatiche

Obiettivi:

Il percorso “TECNICO PER LA PROGETTAZIONE E LO SVILUPPO DI APPLICAZIONI INFORMATICHE", viene proposto per la terza volta per dare una risposta concreta alla richiesta di professionisti IT nel campo della programmazione che arriva dal mondo del lavoro.

Obiettivo primario dell’Operazione è formare una figura professionale in grado di operare in tutte le fasi dello sviluppo software: analisi, accesso ai dati e struttura dei database,  sviluppo applicativo, funzionamento in rete, integrazione con il web.

Oggi la figura dello sviluppatore software viene declinata soprattutto per lo sviluppo di portali web e di applicazioni condivise per sistemi mobili, ma anche il mondo delle reti, grazie allo sviluppo dell’Internet of Things e alla possibilità di rendere gli oggetti “intelligenti”, sta utilizzando sempre più spesso queste figure, sicuramente le più richieste e interessanti per le aziende.

NUMERO VERDE:
800 915108
CATEGORIA
Con stage
LINEA
Post Diploma
FORMULA
Aula
FINANZIAMENTO
Finanziato/Gratuito
DURATA
800 ore
STAGE
320 ore
CONDIVIDI

Destinatari

20 Giovani e adulti, non occupati o occupati, in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, residenti o domiciliati in regione Emilia-Romagna ai sensi della DGR (1298/2015).

L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che sono in possesso del diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale di Tecnico Grafico. Inoltre, possono accedere anche persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro.

Il percorso formativo è particolarmente indicato per quanti siano in possesso di un diploma di perito informatico o ragioniere programmatore, o diploma di istituto tecnico industriale o liceo in cui è presente un indirizzo di informatica.

Competenze in uscita

E' un tecnico in grado di :

  • Individuare gli strumenti di sviluppo del software per creare un prodotto conforme alle specifiche progettuali richieste dal cliente;
  • Conoscere e applicare i più diffusi linguaggi di  programmazione, le principali regole della programmazione strutturata e orientata agli oggetti;
  • Conoscere e interagire con i principali sistemi operativi;
  • Sviluppare componenti per applicazioni distribuite (Web e Mobile);
  • Creare e gestire interfacce per i vari tipi di applicazioni;
  • Sviluppare il codice applicativo lato server e le interfacce utente applicando i principi della User Experience;
  • Interagire con i database;
  • Garantire l’interoperabilità tra sistemi diversi;
  • Effettuare test di funzionamento delle soluzioni in esercizio;
  • Implementare la sicurezza delle interfacce e la protezione dei dati;
  • Gestire la manutenzione delle applicazioni e produrre la relativa documentazione.

Contenuti del corso

Lettura e spiegazione regolamento, consegna del calendario
Profilo professionale
Struttura e articolazione dei moduli
Finalità del finanziamento FSE, destinatari e assi del finanziamento
Autopresentazione degli allievi
Il concetto di comunicazione
Differenze tra comunicare e trasmettere
Motivazione e proattività: la vera sfida       
La condizione umana: sfera d’influenza                                                         
L’importanza dell’autostima                                                                          
I pre-requisiti per una comunicazione efficace: responsabilità, atteggiamenti, fiducia ( la scala della fiducia ),  principi della comunicazione ( cosa dire e come dirlo )
I canali della comunicazione 
Le fasi di costruzione di una relazione ( apertura, rispecchiamento )                                                                 
Il linguaggio del corpo
L’ascolto e l’ascolto attivo
L’impatto
I riconoscimenti
Attenzione / Attenzione selettiva
I conflitti e la loro gestione 
Gestire obiezioni e dubbi: anticipazione, risposta, negoziazione
Preparazione al colloquio di lavoro ed elaborazione del CV
Il colloquio di lavoro, tecnica delle domande
Sviluppo della leadership
Gli aspetti generali del D. Lgs. n. 81 -  9 aprile 2008
Concetti di rischio e di danno 
Concetti di prevenzione e protezione
Requisiti essenziali di sicurezza e salute degli ambienti e dei processi di lavoro
I soggetti della prevenzione
Organizzazione della prevenzione aziendale 
Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali
Organi di vigilanza, controllo e assistenza
I dispositivi di protezione individuale
Il ciclo produttivo del comparto e i principali rischi specifici
Rischi connessi alla propria mansione/posto di lavoro
La sicurezza nell'utilizzo del VD, delle macchine e degli ambienti
Elementi di matematica applicata alla statistica. 
Rilevazione e rappresentazione dati. 
Indici di dispersione. 
Probabilità. 
Formule: Tipologia, inserimento, indirizzi relativi – assoluti - misti
Funzioni: Generalità ed uso delle principali Matematiche, Logiche e Riferimento, anche nidificate
Analizzare precedenze e dipendenze, Controllo celle
Errori di formule e loro valutazione
Formattazione condizionale ed avanzata a elenchi
Definire e applicare Filtri ed Ordinamento dati anche in modalità avanzata; Tabella; Subtotale
Gestione dati: Importare file testo o web in Excel
Grafici: Definizione, selezione dati, individuazione tipo, tipologia numerica, editing, tipologia temporale
Analisi dati: Raggruppare/Separare le strutture dati; inserimento guidato dati; utilizzo della Convalida dei dati; Consolida
 
Ripasso della logica della lingua inglese: i tempi verbali visti come un sistema
Programmare attività aziendali : ripasso futuro dei verbi, esprimere obiettivi/programmi
Descrivere prodotti/servizi: ordine di aggettivi, forme/materiali, Descrizione di funzione e utilizzo
Parlare di idee : passato semplice/continuo, sequenze sostantivo/aggettivo, partecipare/gestire riunioni, esprimere idee/opinioni
Innovazione: seguire/fare una presentazione, preposizioni di tempo, verbo al passivo, vocaboli per esprimere 
Terminologia tecnica di settore nell’ ambito dell’ICT. 
I fattori costitutivi dell’impresa
Le principali tipologie di imprese: caratteristiche e differenze
Organizzazione aziendale: I modelli organizzativi.
L’organizzazione come strumento e non come scopo. La cultura aziendale.  Definizione e differenze tra azienda manifatturiera e di servizi. Comprensione delle richieste e del fabbisogno. Testimonianze aziendali
 
Architettura dei sistemi di elaborazione. 
Caratteristiche principali del s.o. Windows 
Amministrazione ordinaria dei sistemi: utilizzo del pannello di controllo
Concetto di server e client
Ruoli dei server (domain controller)
Cos’ è Active Directory
Gestione utenti e gruppi.
Risorse di rete: share e mappature
Servizi windows: concetto di servizio e funzionamento, event viewer
Configurazione di base di siti su web server IIS
Uso del terminal server
Concetti base di networking e comunicazioni: tipologie di rete, componenti, protocolli di comunicazione
Protocollo IP : indirizzi Ip, subnet mask, classi di IP

Gli algoritmi: definizione, elementi descrittivi
Algebra booleana, Operatori logici
Rappresentazione algoritmi
Ambiente di sviluppo, Compilatore
Framework .NET : cos’è e come funziona
Console application in C# (intro)
Struttura, variabili e costanti
Input e Output
Programma Hello World
La selezione: if
Cicli di istruzioni
Metodi, Parametri, Ricorsione
Array e strutture dati.
Funzioni: definizione e passaggio parametri.
Input ed output dei dati.
Accesso ai files di testo.
Gestione eccezioni
Definizione di database e modelli di dati
DBMS , RDBMS e le regole di CODD
Chiavi e relazioni
Forme normali
Integrità referenziale
Il Linguaggio SQL: definizione e Manipolazione dei Dati in SQL. 
Query di selezione, inserimento, cancellazione, aggiornamento.
Query innestate e raggruppamenti.
Database MySQL o SQL Server: interfaccia e interrogazioni.
User functions
Triggers
Cos’è ADO.NET. Architettura di ADO.NET.
Sintassi di accesso ai dati:  Connection, Command, DataReader, DataAdapter, DataSet.
Query lato server e lato client
Visualizzazione dei dati
Cenni a LINQ e LAMBDA Expressions.
Caratteristiche del linguaggio Phyton. 
L'uso delle variabili 
Le strutture di controllo e cicliche. 
Cenni introduttivi alla programmazione ad oggetti in Python. 
Importazione e utilizzo di moduli esterni; 
Integrazione con moduli esterni in C, C++, Java. 
Le espressioni regolari in Python. 
Python per Data Science
Statistica di base 
Normalizzare un dataset e prepararlo all’analisi
Creazione di grafici
Concetti di Machine learning
ll linguaggio HTML: i tag e la sua struttura.
Formattare il testo, link, elenchi, tabelle e form
I nuovi elementi di struttura e i nuovi tag in HTML 5
L’aspetto dei contenuti tramite gli stili CSS: testi, liste, immagini , tabelle. 
 I selettori CSS 3: classi e le pseudo classi, tag, id e composti
Nuove opzioni con CSS3: colori e sfondi.
Document Object Model. 
Introduzione a Javascript. Gli oggetti in javascript.
Cosa è Bootstrap e come si usa per realizzare interfacce.
Programmazione ad eventi.
Introduzione a jQuery. I plugin.
Programmazione a oggetti, concetti fondamentali.
Variabile e datatype, operatori casting, metodi, modificatori.
Sintassi di Java e controllo del flusso: operatori, blocchi di istruzioni, regole
Classi, oggetti, visibilità. 
I package.
Garbage collector
Interfacce e classi astratte
Metodi di classe. Costruttori. Overload di metodi. 
Ereditarietà e polimorfismo: concetti base.
Gestione delle eccezioni e degli errori.
Input/Output 
Liste
Accesso ai dati : JDBC
GUI e programmazione a eventi
I Java Threads
Applicazioni web in Java : Java Serverside 
Cos'è Android : sistema operativo open source, versioni esistenti, problema schermi 
Ambiente di sviluppo Android: versioni sdk, emulatori, debug, logcat
Struttura app: manifest, file java, file xml, gestione automatica delle risorse. Activity, widget grafici, listener, tipi di layout. 
Ciclo di vita activity: callback, rotazione dello schermo, intent e passaggio di parametri. 
Liste e adapters: listview e listener, adapters, liste statiche e dinamiche, righe standard e custom. 
Task asincroni. 
Comunicazione di rete: asynctask, richiesta a un server http
Introduzione all’Internet of Things. 
Aspetti base: Data from analog sensors. I2C vs SPI. GPIO. Internet connected application. Protocolli di comunicazione. IoT ed il Cloud: Azure : Service Bus, Event Hubs, IoT Suite, IoTHuB.
Introduzione ai sistemi embedded.  
Arduino: IDE di programmazione e linguaggio, variabili e funzioni 
Introduzione e descrizione dei componenti elettronici di base 
Input digitali: i sensori, condizioni logiche, uso della breadboard. 
Software di controllo per lettura e modifica
Studio interfaccia per applicazioni da smartphone e pc.
 
Introduzione a UML.
Modelli di processo, sviluppo e specifica dei requisiti software.
Diagramma delle classi/oggetti
Diagramma dei package/casi d’uso 
Diagramma di stato/attività/sequenza.
Esempi di applicazione.
Politiche di sicurezza informatica: le risorse da proteggere, valutazione costo e rischio
La qualità e affidabilità dei sistemi informativi
Tipologie e motivazioni degli attacchi
Software antivirus in uso
Sicurezza di archivi e database: backup e recovery.
Come evitare lo SPAM con l’uso di script per l’invio di e-mail.
Sicurezza sul web: CMS e plugin di terze parti come rischi per la sicurezza dei siti. 
Crittografia e gestione dei certificati.
Sicurezza del database. 
Protezione da attacchi specifici per le applicazioni web. 
Sicurezza dei client e dei browser.
Caratteristiche dei principali sistemi operativi client e server in relazione ai problemi di installazione
Integrazione tra applicazioni 
Utilizzo di strumenti di debug: inserimento punti di interruzione e interrogazione
Controllo di variabili ed espressioni nella finestra di debug
Creazione di programmi di installazione 
Configurazione di client e server
Distribuzione di un'applicazione

Requisiti in ingresso

L’ammissione al corso è subordinata al superamento di prove di selezione attitudinali (test scritti), prove tecniche e colloquio motivazionale.  

Le prove tecniche saranno questionari a risposta chiusa e/o aperta inerenti a: informatica di base, conoscenza di almeno un linguaggio di programmazione, inglese tecnico. 

 Il colloquio individuale avverrà alla presenza di due commissari e ha lo scopo di esaminare e valutare le attitudini e le esperienza formative e professionali del candidato rispetto al profilo in esame, oltre agli aspetti relazionali e di comunicazione. E’ richiesto ai candidati di presentarsi con un CV aggiornato. 

 

Sbocchi occupazionali

La figura professionale prevista in uscita è estremamente versatile e utilizza metodi e tecnologie per realizzare e gestire lo sviluppo di sistemi software in ambienti molto diversi. Il percorso si riferisce in particolare a due profili professionali, entrambi per non laureati e idonei anche a riconversione di lavoratori con precedenti esperienze nell’ambito IT.

  • Fullstack developer: è la figura di sviluppatore che è in grado di andare su tutta la pila software. Rappresenta l’evoluzione della figura del programmatore di un singolo linguaggio. Ha competenze su IOT, Cloud, diversi linguaggi di programmazione. Lavora, cioè, su tecnologie differenziate, con un grado di approfondimento più basso del programmatore esperto di uno specifico ambiente di sviluppo software.
  • Programmatore di sistemi embedded: è un profilo che trova già riscontro da tempo nei programmi formativi post diploma di scuola secondaria di 2° grado. Quello che cambia è che oggi questi dispositivi diventano sempre più interconnessi con il resto del sistema IT. E’ lo step che permette di arrivare a industrial IOT e Industry 4.0.

Certificazioni

  • Certificato di specializzazione tecnica superiore

Descrizione certificazione

Al termine della formazione verrà rilasciato, previo superamento di un esame finale, un Certificato di specializzazione tecnica - Tecniche per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni informatiche.

Estremi finanziamento

Operazione Rif. PA 2019-12172/RER approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n.1323 del 29/07/2019, cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo e della Regione Emilia-Romagna

Note

Il corso è completamente gratuito.

Le iscrizioni al corso sono terminate. Le attività del corso sono in fase di svolgimento, contattaci per maggiori informazioni

Enti Finanziatori


Partners


Corsi correlati

Richiedi info
(ci permette di fornirti un servizio più veloce e preciso)
Informativa Privacy (Reg. UE 2016/679)
L'informativa estesa relativa al trattamento dei suoi dati personali da parte IFOA la trova all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?09395343333
Presta inoltre il suo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità facoltative sotto riportate?
Invio di comunicazione su eventi, servizi e prodotti Ifoa