Scheda corso

Strategie di internazionalizzazione - così cresce il settore della moda

Premessa

I due distretti tessili calzaturieri dell'Emilia Romagna si caratterizzano per un’altissima incidenza di piccole imprese per le quali è certamente più difficile affrontare mercati complessi e impostare i cambiamenti radicali - organizzativi ed economici - richiesti da tale obiettivo.

Poiché i dati degli Osservatori di settore dimostrano che le imprese che hanno costruito la propria struttura guardando oltre i confini locali sono quelle che hanno retto meglio ai colpi durissimi della crisi, la finalità dell'intervento è quella di favorire e migliorare i processi d’internazionalizzazione per quelle aziende che ancora non hanno preso in considerazione questa opportunità o che hanno impostato modalità di export cd “leggere” (deboli, fortuite, non strutturate o sistematiche).

Obiettivi

L’intervento ha l’obiettivo di favorire, nelle imprese destinatarie, l’avvio di processi di cambiamento e la definizione di strategie di approccio ai mercati internazionali, fornendo a imprenditori e/o figure chiave competenze specifiche per l’elaborazione di Piani di sviluppo Internazionale che tengano conto dei punti di forza dell’azienda e delle opportunità di Business ma anche dei fattori di rischio dei mercati, limitando il più possibile gli insuccessi.

Le aziende target sono in particolare quelle che gestiscono le fasi di progettazione e vendita del prodotto (reparto stile) e che devono impostare strategie promozionali, commerciali e distributive ma anche prendere decisioni in ambito di sostenibilità aziendale.

Destinatari

12 imprenditori o figure chiave di imprese aventi sede legale o unità locale in regione Emilia-Romagna appartenenti al settore tessile-abbigliamento-calzature-cuoio che gestiscono le fasi di progettazione e vendita del prodotto (reparto stile) e che vogliono uscire da un mercato prevalentemente locale avviando o migliorando i processi di internazionalizzazione.

Il progetto è rivolto in particolare a Imprenditori, Direttori generali, Responsabili commerciali o di Marketing con funzioni manageriali e decisionali, chiamati ad impostare strategie promozionali, commerciali e distributive del prodotto in ambito internazionale.

Competenze

Al termine dell’intervento i destinatari potranno:

  • Conoscere le dinamiche evolutive del mercato nel settore moda a livello globale
  • Capire l’importanza del concetto di valore percepito dal mercato
  • Impostare una matrice prodotto mercato in relazione ai target da raggiungere
  • Conoscere le reali opportunità ma anche le criticità e i pericoli di un processo di internazionalizzazione
  • Valutare le risorse necessarie e i cambiamenti organizzativi per consolidare o avviare la presenza sui mercati internazionali
  • Classificare e scegliere i Paesi target in funzione della loro probabile attrattività rispetto allo specifico prodotto
  • Impostare una rudimentale segmentazione di mercato, commissionando ricerche di mercato o studi di settore nei paesi di interesse
  • Disporre di uno schema logico e metodologico per valutare le diverse strategie d’ingresso, in considerazione dei propri punti di forza e debolezza e della capacità di investimento
  • Valutare il posizionamento del prodotto/servizio con eventuale adattamento al mercato estero di riferimento
  • Impostare strategie di prezzo per i prodotti, differenziate per paese e configurazione della domanda
  • Impostare strategie promozionali e di comunicazione sulla base del target individuato
  • Individuare gli strumenti concettuali per impostare una corretta azione di emailing e telemarketing B2B
  • Scegliere il canale distributivo e identificazione dei possibili partner locali
  • Valutare possibili partners nelle aree geografiche obiettivo (distributori, agenti, soci, ...) per costruire una presenza duratura e strutturata.
Contenuti

Il corso, di 48 ore totali, affronta in sequenza didattica 3 aree tematiche di 16 ore ciascuna:

1) Strategie e fattori di cambiamento nel settore moda - 16 ore

  • Come è cambiato l’ambiente di mercato nel tessile-abbigliamento
  • Il concetto di valore e valore percepito per il mercato dell’abbigliamento
  • Come cambia la copertura dei mercati obiettivo
  • Strategia, politica e tattica; elementi prevalenti nel comparto moda
  • Le 4 possibili strategie per l’impresa
  • I cambiamenti organizzativi necessari nel tessile abbigliamento
  • Studio di casi e discussione in plenaria

2) Le aziende di moda: perché e come internazionalizzare - 16 ore

  • Il frazionamento del rischio in un settore fortemente condizionato da variabili esterne
  • La possibilità di cogliere nuove opportunità di mercato
  • L’importanza di una analisi preliminare nel settore abbigliamento: rischi e opportunità
  • La segmentazione dei mercati esteri
  • Un metodo per segmentare il mercato nel tessile - abbigliamento
  • Grado di investimento e tipo di operatività sul mercato
  • La matrice per sintetizzare le varie ipotesi di progetto nel tessile - abbigliamento
  • Casi di studio e discussione in plenaria

3) Le politiche di prodotto, di prezzo e i canali di distribuzione con l’estero nel settore moda - 16 ore

  • Politiche di prodotto e prezzo nel settore abbigliamento
  • Ciclo di vita del prodotto e individuazione di nuove opportunità
  • Posizionamento del prodotto come decisione strategica e preliminare
  • Le politiche di prezzo oggi; spostamento dall’impresa al mercato
  • Listini, sconti quantità e valuta sui mercati esteri nel comparto
  • Il web marketing e il Social media Marketing
  • La distribuzione come variabile strategica nel tessile - abbigliamento
  • Differenze tra la distribuzione e le altre variabili dell’offerta, rete diretta o indiretta
  • Responsabilità di ruolo nell’azienda tessile
  • Cambiamenti organizzativi: figure professionali e ruoli
  • Studio di casi
Metodologia didattica

L’approccio metodologico che sarà utilizzato nella realizzazione del progetto prevede una forte integrazione tra momenti di trasmissione teorica dei contenuti professionalizzanti (attività d’aula) e fasi applicative.

Le lezioni frontali sono finalizzate a fornire una base "culturale" specialistica della materia trattata, mentre la presentazione e la discussione di casi avrà l’obiettivo di mostrare ai partecipanti i contesti e le modalità di applicazione dei contenuti, oltre che il processo da seguire per individuare le soluzioni più idonee.

Durata 48 ore
Descrizione durata

Il percorso ha una durata complessiva di 48 ore, suddivise in 3 interventi di 16 ore ciascuno.

Le lezioni, indicativamente di 4 ore cadauna, saranno calendarizzate con cadenza settimanale.

Enti e Partners

Tramite la costruzione del partenariato socio-economico l’intervento mette a sistema diversi soggetti che operano sul territorio con competenze specifiche nel settore o nei temi trattati:

  • Enti di formazione (IFOA e Sviluppo PMI), che presiedono tutte le fasi del ciclo formativo
  • Camere di Commercio provinciali dell'Emilia-Romagna
  • Unioncamere Emilia-Romagna
  • Parti Sociali (datoriali e sindacali), che hanno condiviso la finalità e l’utilità socio-economica degli interventi previsti
  • MODATECA DEANNA Centro Internazionale di Documentazione Moda
Dati approvazione ed Enti finanziatori

Il corso, gratuito, è cofinanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo dalla Regione Emilia Romagna - FSE Asse I Occupazione.
L'Operazione "Strategie di internazionalizzazione: così cresce il settore della moda” (Rif. PA 2016-5527/RER) è stata approvata dalla Regione Emilia-Romagna con D.G.R. 1450 del 2016.

Loghi Enti finanziatori:

 
Costi, date, iscrizioni  

Note

Al termine del corso, a coloro che avranno frequentato almeno il 70% di ciascun modulo di 16 ore, sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Gli stessi avranno inoltre la possibilità di accedere ad un pacchetto di ore di accompagnamento gratuito personalizzato, finalizzato ad affiancare imprenditori e figure chiave delle imprese beneficiarie nelle fasi di ideazione, valutazione e/o attuazione di strategie di business nei mercati esteri di riferimento (le ore di accompagnamento saranno attribuite a totale discrezionalità di Ifoa e fruite dalle aziende successivamente al corso di formazione).

Scheda del corso

Costi, date, iscrizioni

Stampa la scheda del corso
Stampa