NEW DEAL meeting a Brasov: grandi impegni per grandi risultati

Post pubblicato il 04 aprile 2014

NewDeal_Brasov_270314

La piattaforma NEW DEAL, software che permetterà la gestione delle competenze e dei percorsi di crescita delle risorse umane, attualmente pensata per  i profili professionali del settore della Grande Distribuzione, procede nel suo difficile ma soddisfacente percorso. IFOA e i partner del progetto, finanziato dal Programma Leonardo da Vinci – Development of Innovation, si sono riuniti per la quarta volta  il 26 e 27 marzo a Brasov, nella Transilvania rumena, per fare il punto su quanto realizzato finora e ridefinire il dettaglio delle attività successive.

La due giorni è stata intensa ma ricca di spunti e idee: i rappresentanti degli enti partner (agenzie formative, società di consulenza, software house di Italia, Francia, Lituania, Spagna, Regno Unito e appunto Romania) hanno lavorato alla “limatura” della demo della piattaforma, che presenta diverse complessità dovute alla difficoltà di omogeneizzare concetti, documenti, vedute e aspettative. Diversi aspetti sono stati lungamente discussi: quali utenti utilizzeranno la piattaforma e con quali diritti, quali strumenti di valutazione delle competenze introdurre, quali materiali didattici utilizzare e come renderli fruibili, come valutare i percorsi di crescita, e certo non da ultimo, che diffusione dare alla piattaforma, dopo il termine del progetto, in termini di servizio alle imprese e in termini commerciali.

Ad oggi  sono stati definiti le competenze attese, i percorsi formativi e gli strumenti di valutazione di 5 profili professionali tipici della Grande Distribuzione: manager delle vendite, addetto alle vendite, addetto agli acquisti, magazziniere, impiegato amministrativo. Sono state inoltre consultate diverse aziende del settore di ogni territorio partner del progetto, oltre a enti finanziatori della formazione e associazioni di categoria, per verificare la rispondenza del prodotto in via di sviluppo alle loro esigenze e desideri.  Da queste consultazioni sono scaturiti importanti spunti che hanno permesso di affinare le idee.

Attorno alla fine del mese di maggio la piattaforma dovrebbe finalmente vedere la luce, per poi passare alla fase di testing su 150 persone rientranti nei profili selezionati: i risultati di questa ultima fase potranno permettere il release finale della piattaforma.

Il termine del progetto è settembre 2014, quando a Venezia si terrà l’evento di presentazione del prodotto.

Lascia un commento